I 7 comandamenti del traduttore — Ah, sei un traduttore… Ma quindi che lavoro fai?

1. “Non farai mai errori di ortografia” Per qualunque traduttore, il fatto di sbagliare anche solo un apostrofo è motivo di enorme vergogna. Il che lo porta irrimediabilmente a essere iper-correttivo anche nei confronti dei non addetti ai lavori! Perdonateci… 2. “Tradurrai sempre e solo verso la tua lingua madre” Ahimè, il comandamento meno facile […]

via I 7 comandamenti del traduttore — Ah, sei un traduttore… Ma quindi che lavoro fai?

2 risposte a "I 7 comandamenti del traduttore — Ah, sei un traduttore… Ma quindi che lavoro fai?"

  1. Aggiungerei anche un’altra comune domanda dei non addetti al settore ad affermazioni del tipo “Traduco testi come freelancer”, cioè: Ah… ma ci campi? Oppure “Ma ti pagano?” Vabbé, no comment!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.